Aggredisce i volontari dell’Enpa Trentino, arrestato pastore di Dro. Nei prossimi giorni il processo per direttissima

IMG_185511/6/2016

Un pastore di Dro (Trento) con precedenti per danneggiamento e invasione di terreni altrui è stato arrestato per avere aggredito i volontari dell’Enpa Trentino e sarà giudicato per direttissima nei prossimi giorni. Per l’uomo tuttavia non si sono (ancora) aperte le porte del carcere: è a piede libero ma con obbligo di dimora tra le 21 e le 6.30. Di giorno potrà invece assentarsi soltanto per provvedere alle necessità dei suoi animali. L’aggressione si è verificata venerdì 8 gennaio quando due Guardie Zoofile della Protezione Animali si sono presentate all’uomo con l’intento di sequestrargli i due cani posti a guardia del gregge. Infatti, secondo i volontari dell’Enpa i due animali presentavano segni di maltrattamento. In preda all’ira, il pastore ha spintonato una volontaria sottraendole la macchina fotografica utilizzata per documentare lo stato sofferenza dei cani. In difesa della Guardia è intervenuto il secondo volontario che, per tutta risposta, è stato preso a pungi dall’imputato. –