Cartucce cariche in una busta: minacciate le Guardie zoofile Enpa

imageFirenze, 9 ottobre 2015 – Il fatto è stato denunciato ai carabinieri, che hanno sequestrato le munizioni e la lettera per accertamenti investigativi.

Firenze, 9 ottobre 2015 – Minacce alle Guardie Zoofile dell’Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali) di Firenze. Nei giorni scorsi hanno trovato infatti nella cassetta postale un pacchetto.

Il personale,  aprendo il pacchetto, ha constatato che si trattava di due cartucce calibro 12 a palla unica, cariche. Nell’involucro c’era una scritta a computer indirizzata al Dirigente del Nucleo e al Vice Capo Nucleo, con significative intimidazioni. “La missiva – hanno sottolineato le Guardie Zoofile – faceva capire che quelle pallottole erano di avvertimento in quanto era stato dato fastidio ai cacciatori, mentre le prossime sarebbero state per loro”.

“Considerata la grave azione intimidatoria effettuata con munizioni cariche”  le Guardie Zoofile hanno denunciato il fatto ai Carabinieri. I militari hanno sequestrato le munizioni e la lettera per accertamenti investigativi.

“La situazione venutasi a creare non è comprensibile a questo ufficio – sottolineano le Guardie Zoofile – poiché l’attività di controllo sull’esercizio venatorio è puramente marginale a questo Nucleo e non vi sono stati episodi di alterco o denunce a carico degli utenti venatori, anzi a tutt’oggi, nei pochi controlli effettuati vi è stata una estrema correttezza da parte dei cacciatori e nel contempo da parte degli agenti”.

fonte: La Nazione