FIRENZA-Guardie Zoofile Enpa ritrovano cane rubato al proprietario –

IMG_2328-1024x768Un cane meticcio di colore nero accompagnato dal suo proprietario che viaggiava sul treno regionale Firenze – Pistoia è stato rubato da ignoti che, al momento di una fermata lungo la tratta, si sono appropriati dell’animale lasciato momentaneamente legato al sedile per la temporanea assenza del proprietario. Il cane era stato adottato dal canile rifugio di Brescia, dall’attuale proprietario. Il fatto risale a 9 aprile, quando il proprietario ha sporto regolare denuncia di furto presso la Questura di Pistoia, cercando di rintracciare l’animale anche con i mezzi informatici. L’esito risultava positivo, sono arrivati vari messaggi e foto di alcuni animali somiglianti e finalmente anche il cane in questione. Alcuni hanno riferito di averlo visto in compagnia di un ragazzo a Calenzano (Firenze) altri localizzavano anche l’abitazione in cui era detenuto, interessando per le indagini il Nucleo Provinciale Guardie Zoofile Enpa e il Comando della Polizia Municipale di Calenzano. Le operazioni congiunte dei hanno permesso di accertare la presenza del cane presso un’abitazione nel Comune di Calenzano, dove gli investigatori hanno svolto le attività d’indagine procedendo all’identificazione dell’animale, peraltro regolarmente microchippato. La persona che lo deteneva, uno straniero senza documento, è stato sottoposto a procedura di identificazione da parte della Polizia di Stato e denunciato per il reato di ricettazione. Il cane è stato sottoposto a sequestro e trasferito presso l’Unità Funzionale di Igiene Urbana Veterinaria di Firenze, a disposizione del legittimo proprietario.