Firenze, sanzionato circo dalle Guardie Zoofile ENPA

imagesFirenze 30.01.2016

Da qualche giorno il Circo MEDRANO attendato a Firenze per gli spettacoli circensi ha lasciato la città ma nei primi giorni di gennaio del 2016 è stato oggetto di controllo amministrativo da parte del Nucleo Provinciale Guardie Zoofile E.N.P.A. di Firenze.

Gli agenti nel corso di un minuzioso sopralluogo in relazione agli animali detenuti all’interno della struttura circense non sono emerse anomalie sulla detenzione degli stessi.

Trattasi di animali soggetti a speciali normative internazionali sugli animali in via di estinzione (CITES) e altri comuni da tutelare come animali d’affezione e da lavoro (zootecnici)usati per gli spettacoli, nello specifico:

•2 elefanti indiani;

•8 tigri;

•21 cavalli;

•6 lama;

•7 dromedari;

•2 emù;

•1 canguro;

•1 struzzo;

dai numerosi documenti autorizzativi visionati e in parte acquisiti in copia dal personale specializzato del Nucleo Guardie Zoofile ha portato alla scoperta di n. 4 cavalli che non erano regolari, ovvero gli animali risultavano (alcuni dal 2011) di proprietà di altre persone senza che il detentore avesse perfezionato il passaggio di proprietà degli equidi

entro i sette giorni previsti dalla normativa.

Gli accertamenti sono proseguiti per individuare i legittimi proprietari e detentori redigendo successivamente quattro sanzioni amministrative per un totale di (€. 2.400,00) sia al titolare del Circo che al conduttore dei cavalli.

A parere dell’ENPA di Firenze, è necessario che l’Amministrazione Comunale debba rivelare un’area più adatta per lo svolgimento delle attività Circensi più consone agli attendamenti con numerosi animali,in considerazione della superficie messa a disposizione per i grossi circhi, con a seguito parecchi animali, (come il Circo Medrano) non è confacente allo spazio loro riservato di P.za E. Berlinguer area del Mandela Forum, anche in relazione alla gestione e smaltimento dei rifiuti.

Fonte: ENPA Firenze