Si era perso in montagna, setter ritrovato da una Guardia Zoofila di Enpa Trentino durante un’escursione

1Un Guardia Zoofila Enpa del Nucleo Trentino stava compiendo un’escursione in montagna con il cane di famiglia, quando veniva a conoscenza del fatto che un setter si era smarrito lungo il sentiero tra il rifugio Graziani e l’Altissimo. Immediatamente sono iniziate le ricerche del quattro zampe, il quale veniva avvistato poco dopo mentre camminava disorientato tra i tornanti. Per il recupero dell’animale è stata decisiva la la presenza del cane della Guardia Zoofile, che è riuscito a attrarre il “fuggitivo” permettendo prima di metterlo in sicurezza con una guinzaglio di fortuna, poi di riconsegnarlo al suo proprietario. La vicende si è dunque chiusa nel migliore dei modi, ma non sempre è così. Perché ogni giorno in Trentino si perdono le tracce di numerosi animali, spesso sfuggiti al controllo dei loro detentori. Per questo il Nucleo guardie zoofile Enpa del Trentino ricorda che i cani devono essere sempre tenuti sotto controllo: ciò significa tenerli al guinzaglio. Questa norma può sembrare a molti proprietari limitante, tuttavia è essenziale per la sicurezza dei cani e delle persone, nonché per quella degli animali selvatici, che vengono frequentemente predati e uccisi da soggetti lasciati vagare incustoditi. Inoltre si deve tenere presente che per un cane perdere il contatto con il proprio gruppo di appartenenza, specialmente in zone sconosciute, rappresenta sempre un evento traumatico, che può avere gravi conseguenze pertanto anche durante le escursioni l’attenzione di chi detiene un quattro zampe non deve mai venir meno. – See more at: http://www.enpa.it/it/15095/cnt/attivita-sezioni/si-era-perso-in-montagna-setter-ritrovato-da-una-g.aspx#sthash.iezivjui.dpuf